F1, GP Singapore. Hamilton: "Rinnovo Bottas non condiziona Mondiale"

Regolare Commento Stampare

Stavolta non è la Mercedes a partire da favorita, almeno sulla carta. Con il risultato di Marina Bay, Rosberg strappò la leadership del mondiale a Lewis Hamilton, terzo al traguardo, davanti a Daniel Ricciardo. Saranno importanti quindi le strategie di squadra. Le sirene della Indy suonano sempre, ma per Fernando non c'è fretta: "la Indy e la Triple Crown sono senz'altro delle opzioni interessanti, ma c'è tempo per queste cose, per ora la mia priorità è tornare competitivo in Formula 1". Bisogna prendere decisioni e sperare di scegliere quelle giuste - ha detto Lewis Hamilton -. "Non sarà facile, ma noi abbiamo lo spirito concentrato solo sull'obiettivo vittoria". Che vedono, su un circuito stretto e tortuoso come quello della città-stato asiatica, la sua Freccia d'argento sfavorita rispetto all'agile Ferrari che ha già trionfato quest'anno su piste simili come Montecarlo, Budapest e Melbourne. O forse non si è mai concluso. "Per il momento non ho ancora riflettuto approfonditamente su questa cosa, cominceremo a pensarci e a lavorarci da domani. La posizione di partenza è di conseguenza importante, è uno dei fattori di successo di questo circuito". Secondo gli esperti il Gran Premio di Singapore è favorevole alla Rossa di Maranello, il driver della Ferrari infatti - che con quattro successi detiene il record di vittorie a Singapore - è favorito per il successo in gara. "Una corsa che aspetti con ansia tutta la stagione, ma non vuoi iniziare perché sai quanto sia difficile", ha concluso. Ma questo non ci impedisce di dare tutto e lanciarci all'attacco... "Sarebbe sbagliato pensare agli altri, dobbiamo soltanto fare il nostro lavoro per cercare di vincere".

Fatica, certo, ma anche tanto spettacolo, dato dalla suggestiva cornice in cui viene disputato il GP, il primo nella storia ad essere corso in notturna, nell'ormai lontano 2008. "Non sappiamo quale sarà il rendimento della nostra vettura qui, ma se riusciremo a farla esprimere come a Spa e a Monza andremo forte".