Chi l'ha visto?: polemica per le immagini shock mostrate da Federica Sciarelli

Regolare Commento Stampare

Immediate le critiche contro la gestione della situazione da parte di "Chi l'ha visto".

L'esordio della nuova stagione di Chi l'ha visto? non è stato dei più semplici.

Le telecamere di Chi l'ha visto hanno così registrato un documento importantissimo, ora al vaglio anche degli inquirenti e che racchiude la primissima reazione dei genitori del 17enne di fronte alla scoperta della sua confessione. I genitori del 17enne reoconfesso dell'omcidio di Noemi Durini hanno saputo del ritrovamento del cadavere della ragazza dall'inviata di "Chi l'ha visto?" mentre stavano realizzando un'intervista. Durante l'intervista ha comunicato alla coppia, a telecamere accese, il ritrovamento della ragazza e la confessione del figlio. Anche il padre del ragazzo sembra in qualche modo c'entrare con la scomparsa della ragazza.

Male educata, rissosa, violenta e poco di buono sono soltanto alcuni degli epiteti riservati alla ragazzina. L'uomo ha rivelato che da quando il figlio iniziò a frequentare la 16enne di Specchia, poi divenuta la sua prima ragazza, ebbe tre TSO. "Era lei che comandava nel gruppo", continuava il papà del giovane assassino reo confesso. Per quanto riguarda il Trattamento sanitario obbligatorio a cui si era sottoposto il ragazzo, Repubblica.it riporta che le accuse a Noemi sarebbero infondate, dal momento che si sarebbe trattato di ricoveri legati all'abuso di droghe leggere.

Durante il racconto la giornalista chiede dove fosse in quel momento il figlio: "Adesso siamo preoccupati", replica la madre. Sotto choc lui, mentre in lacrime accusa la famiglia della vittima: "Hanno creato un mostro e il mostro se l'è mangiato!" I familiari del 17enne hanno appreso così in diretta dalla giornalista del noto programma, che da sempre si occupa dei grandi casi di cronaca nera, il folle gesto del figlio nei confronti della fidanzata.

Tutto questo non avrebbe mai dovuto andare in onda per rispetto della morte di una adolescente la cui madre, tra l'altro, aveva già denunciato il fidanzato del figlio lo scorso luglio per violenze.