Uragano Irma. Florida si prepara all'impatto

Regolare Commento Stampare

Dopo il passaggio su Cuba, gli esperti sono convinti del fatto che l'uragano abbia perso forza, tanto che nella scala di pericolosità è sceso dal livello 5 al livello 3, ma spinto dai suoi venti a 200 chilometri all'ora, la potenza dell'uragano potrà crescere nel passaggio marittimo tra Cuba e la Florida.

I danni più ingenti si sono, tuttavia, verificati in Florida, messa in ginocchio dalla furia della natura.

Irma ha già colpito Barbuda, Saint-Martin e Anguilla facendo una decina di morti. Alcuni hanno perfino postato un diagramma che spiega come sparare dentro l'uragano, sottolinea The Independent: perché il rischio, nemmeno tanto remoto, è che il movimento a vortice trasporti i proiettili e li riporti indietro, se non a chi li ha sparati, a persone inermi e incolpevoli. E il numero delle cancellazioni potrebbe ulteriormente crescere mentre Irma si dirige verso Atlanta in Georgia, 'hub' della Delta Airlines ed uno degli aeroporti più trafficati del mondo. Si conta che le abitazioni in cui sono avvenuti i blackout a causa dell'uragano Irma siano state oltre 6 milioni di unità.

Irma è un uragano che ha mantenuto intensità da categoria 5 per 69 ore consecutive, battendo il precedente record atlantico di 42 ore. Sarebbero discendenti dal gatto di Hemingway, "Snow White".

Questa mattina Rick Scott governatore della Florida ha esortato i residenti che hanno evacuato ad aspettare che le autorità locali diano semaforo verde prima di tornare a casa.

"Andro' in Florida molto presto". Gli oggetti si possono rimpiazzare ma le vite no, insiste Trump intervenendo sull'argomento a Camp David dove è riunito con i membri del suo governo.

Sabato l'Ente federale per la gestione delle emergenze (Fema) ha creato una pagina web tramite la quale verificare le notizie, cercando così di bloccare sul nascere le informazioni false o tendenziose che circolano in rete. È stato ordinato il coprifuoco in diverse città dello Stato.

Da Washington il presidente Donald Trump guarda con apprensione e twitta il suo appello a mettersi al sicuro dall'uragano di "proporzioni epiche", loda l'operato delle autrorità e intanto dichiara lo stato di emergenza anche in Georgia, mentre la Camera approva dopo il Senato lo stanziamento di 15,3 miliardi di dollari in aiuti per le vittime di Harvey, con il provvedimento che adesso attende soltanto la firma del presidente.