Roma, Dzeko: "Parole male interpretate, nessuna critica al mister"

Regolare Commento Stampare

L'attaccante bosniaco ieri sera aveva espresso il suo risentimento nel nuovo stile di gioco dei capitolini in quanto lascia sì che si senta troppo isolato in fase offensiva rispetto alla Roma di Spalletti.

"Si, ma si sente anche l'assenza di Salah e di Nainggolan, che lo scorso anno giocava più vicino a me". Dobbiamo avere pazienza, per crescere tutti insieme.

Sì, abbiamo visto cose buone come con l'Inter nei primi 60-70′ ma una squadra come noi non può giocare così nel finale. "Mi dispiace pero' che le mie parole siano state interpretate come una critica".

Ti trovi meglio con di Francesco? Dopo una notte e qualche ora di riflessione, Dzeko prova a gettare acqua sul fuoco con un lungo post su Instagram: "Quella di ieri e stata una gara molto difficile, combattuta pallone su pallone". Avrei voluto dare un contributo maggiore ma in gare del genere non e' sempre facile, per questo a fine gara non ero molto soddisfatto. Inoltre in attesa di un confronto con la società l'ex punta del Manchester City ha aggiunto: "Penso che gli insegnamenti del mister siano quelli giusti e impegnandoci al massimo otterremo i risultati che vorremo".