Napoli, Hamsik: "Con lo Shakhtar sarà dura, l'obiettivo sono gli ottavi"

Regolare Commento Stampare

Sarri apre così la conferenza stampa prima della partita in Ucraina contro lo Shakhtar Donetsk in Champions League, a Khirkiv, rispondendo alla domanda sul turno di riposo ad Insigne. Meglio un Frecciarossa, tre ore di viaggio, ma la testa sarà rilassata prima della partita. Ero molto più preoccupato quattro anni fa, quando giocavo col Porto.

L'OMBRA DEL MERCATO - Ora però l'infortunio è alle spalle, Milik si sente pienamente recuperato e vuole riconquistare quel ruolo da protagonista che gli era stato prospettatto quando fu preso per sostituire il 'traditore' Higuain.

Inoltre, ad una domanda sulla preparazione della squadra e sulla brillantezza non ottimale nelle ultime sfide contro Atalanta e Bologna, il tecnico risponde piccato: "Se è così gli altri stanno peggio di noi perchè nell'ultima parte li abbiamo messi sotto".

12/09/2017 - “Non siamo nel girone più difficile, ma ogni squadra ha una sua qualità.

Napoli che scenderà in campo anche domani sera con la solita intenzione di imporre il proprio gioco, senza curarsi come al solito delle dinamiche del girone e delle qualità dell'avversario. Ecco le probabili formazioni. Sono pronto a giocare al 100%, ma la scelta deve farla l'allenatore. Ma giocare bene e non vincere non ti lascia niente. Dico quello che penso. Radio Crc ha intervistato Martin Petras che lavora nello staff di Venglos e quindi può essere considerato un agente di Hamsik. Siamo felici di tornare in questa competizione, siamo pronti per la partita di domani.

Tra il perché di questo silenzio stampa, l'impiego di Marek Hamsik, le dichiarazioni di Mino Raiola e il futuro dello stesso Sarri, l'allenatore dei partenopei si è così espresso: "È stata scritta una cosa falsa, il silenzio stampa è stato voluto dalla società ed io da dipendente mi sono adeguato".

Quale Napoli in Champions?