Migranti, Juncker rende omaggio all'Italia: "Ha salvato l'onore dell'Europa"

Regolare Commento Stampare

"Siamo al quinto anno di crescita economica" ha aggiunto rivendicando che la crescita ora è vicina a quella degli Stati Uniti, con il +2,2% per la zona Euro. "La disoccupazione e' ai livelli piu' bassi da nove anni".

Bruxelles, 13 set. (askanews) - "L'Italia nel Mediterraneo salva l'onore dell'Europa".

"L'Unione europea deve avere più influenza sulla scena mondiale, ma deve agire più rapidamente in politica estera", ha detto Jean-Claude Juncker proponendo, durante il discorso sullo Stato dell'Unione, che "prenda le decisioni a maggioranza qualificata" e non più all'unanimità. Tuttavia, ha aggiunto Juncker, "non siamo difensori ingenui del libero commercio", e ha proposto un "esame" delle proposte di investimenti stranieri nei settori strategici.

L'Unione europea ha "le porte aperte al commercio ma ci deve essere reciprocità", ha il presidente della Commissione Ue, ricordando che il commercio è anche "esportazione delle politiche sociali" e che, sul piano pratico, "ogni miliardo di euro di esportazioni in più equivale a 14mila posti di lavoro in più".

Il presidente della Commissione dell'Unione europea, Jean Claude Juncker al Parlamento europeo per il tradizionale discorso sullo Stato dell'Unione, ha lodato il ruolo dell'Italia sui migranti. E sempre in tema di trasporti sostenibili, si è augurato che "i costruttori investano sulle auto pulite, che sono quelle del domani" e ha ammonito le case automobilistiche a "non ingannare i consumatori". "In questo l'Ue ha una responsabilità comune". "L'Europa - ha detto - rimarrà un continente di solidarietà". Ha richiamato il valore delle vaccinazioni: "Non è possibile - ha detto - che dei bambini muoiano per malattie che dovrebbero esser scomparse".

TURCHIA - "E' escluso nel breve termine l'ingresso della Turchia nell'Ue", ha poi annunciato il presidente della Commissione europea.

"Il futuro dell'Europa non può essere dettato dall'alto", ha detto Juncker introducendo, durante il discorso sullo Stato dell'Unione, la sua proposta di "sesto scenario" per il futuro dell'Unione europea dopo aver presentato a marzo scorso il libro bianco con cinque scenari senza proporre preferenze. Ad Ankara "i giornalisti devono stare nelle redazioni, non in prigione". Nelle stesse ore alla Camera veniva approvato il reato di propaganda fascista, che vieta la diffusione di materiale legato al partito fascista o a quello nazifascista tedesco, pena la reclusione da sei mesi a due anni, con aggravante in caso di utilizzo di sistemi telematici. L'Europa e' un continente di democrazie mature. L'Europa, "resterà un'area di solidarietà per i rifugiati", ha insistito Juncker che ha annunciato che prossimamente la Commissione presenterà una proposta per assicurare "vie di emigrazione legale". Non parlo solo dei nostri, ma anche di quelli locali. "Il destino dell'euro è diventare la moneta di tutta l'Unione europea".

EURO - Tornando sull'economia Juncker ha auspicato l'istituzione di un ministro europeo delle Finanze: "Serve un ministro europeo dell'economia e delle finanze" per "promuovere le riforme strutturali" negli stati membri e per "coordinare tutti gli strumenti quando uno stato membro rischia la recessione o l'instabilità finanziaria".