Dybala e Higuain protagonisti: Juventus forza 3 sul Chievo

Regolare Commento Stampare

Niente diretta in chiaro su Canale 5 e nemmeno online sul sito Sportmediaset punto it. A disposizione streaming calcio gratis per gli abbonati con l'app Premium Play e Sky Go, che permettono di vedere in diretta le partite di calcio con i nostri dispositivi come iPhone, iPad, Android, Tablet, Laptop, Smartphone, Samsung Apps, etc. Contrariamente a quanto ci si potrebbe aspettare, il gol della Juventus toglie la sicura alle sterili bocche di fuoco gialloblù: nella seconda metà di prima frazione il proscenio è tutto per gli ospiti, vicinissimi al pari in particolare al 26′, quando Benatia salva quasi sulla linea dopo una legnata di Radovanović, e con Pucciarelli che sul gong entra in area di rigore ma si addormenta sul più bello perdendo l'attimo per il traversone.

Allegri ha schierato una Juventus inedita proponendo Szczesny in porta (Buffon a riposo), Rugani e Benatia in difesa, Sturaro e Douglas Costa a centrocampo. Allegri effettuerà un ampio turn over proprio per risparmiare le energie in vista del delicato incontro di Champions League. La Juventus, pur con qualche difficoltà, non sta a guardare: prima è Lichtsteiner (oggi capitano) a costringere Sorrentino all'intervento con un insidioso tiro-cross; poi è Pjanic a far sobbalzare lo stadio con un destro violentissimo deviato in out prima dall'estremo difensore scaligero e poi dalla traversa.

73′ Ancora Juve pericolosa con Pjanic che, su schema d'angolo, trova ancora Dybala che stoppa meravigliosamente e calcia col mancino, palla alta.

A cambiare l'inerzia della partita è stata senza dubbio la sostituzione di Douglas Costa con Dybala: l'argentino ha iniziato un vero e proprio show. Un goal pregevole per la "Joya" che per esecuzione balistica ricorda i sigilli realizzati comunemente da Messi.

Marcatori Gol: 16' autogol Hetemaj (J), 58' Higuain (J), 83' Dybala (J). Dopo tre minuti di recupero, sotto il cielo piovoso di Torino, l'arbitro Fabbri decreta la fine del match.

Pjanic 7,5 - Tra i due compagni in mediana pare sentirsi più sicuro, specie quando si abbassa per far cominciare l'azione. Dobbiamo imparare a subire meno tiri in porta. Che restano - fatturato e monte ingaggi lo certificano - la corazzata del campionato. E della Joya Paulo Dybala, sempre più trascinatore. Nelle altre due ha vinto sia contro il Cagliari, nella gara d'esordio sempre all'Allianz Stadium, con il risultato finale di 3-0, e nell'ultima partita giocata, il 26 agosto prima della pausa forzata per la doppia sfida della Nazionale di Ventura, a Genova dove ha saputo rimontare un difficile 2-0 contro il Genoa e trasformarlo grazie alla tripletta di Dybala in un 2-4. Un messaggio chiaro quello della squadra di Allegri. Ha sofferto anche lui l'ingresso di Dybala.