Roma, Pallotta: "Totti allenatore? Per ora è un gran manager"

Regolare Commento Stampare

Totti, che avrebbe potuto accedere direttamente al corso Uefa A e B congiunto, ha quindi scelto la via che gli permetterebbe di allenare tutte le squadre giovanili, Primavera esclusa, e le formazioni dilettanti, fino alla Serie D inclusa.

Ma non è finita, perché Totti è anche al primo posto, in quanto campione del mondo, della lista romana degli ammessi al corso di allenatore Uefa B. In ogni caso non si vede sulla panchina di una grande squadra. Qualcosa evidentemente deve però essere cambiato.

"Credo che scatti un qualcosa dopo la carriera da calciatore poiché quasi tutti, subito dopo aver appeso le scarpette al classico chiodo, intraprendono la carriera di allenatori ed è per questo che anche in me è scattato quell'imput che mi porta ad abbracciare la professione di allenatore". Appena indossati giacca e cravatta, l'ex capitano della Roma li ha trovati scomodi. Staremo a vedere cosa accadrà, del resto il buon Francesco è libero di scegliere di fare quello che vuole.

Ma al momento rimane sempre e comunque solo un'idea: l'unica certezza nel futuro di Totti è che domani sarà a Genova per la partita contro la Samp, la prima che vedrà accanto al presidente e a tutto lo stato maggiore romanista. A quarant'anni si è ancora bambini...!