Mostra di Venezia. Charlotte Rampling ringrazia i suoi maestri italiani

Regolare Commento Stampare

Il Leone d'Oro di quest'anno è andato a The Shape of Water, il nuovo film di Guillermo del Toro, che centra anche il traguardo della prima vittoria per un messicano al Lido, dopo che i suoi connazionali più illustri - Alfonso Cuaròn e Alejandro Gonzalez Inarritu - non erano riusciti in questa impresa nel corso delle ultime edizioni (rispettivamente con Gravity e Birdman). "Credo nella vita, nell'amore e nel cinema", ha aggiunto il regista Leone d'Oro. Leone d'argento per la miglior regia a Xavier Legrand, per "Jusqu'à la garde".

Entra un po' di politica nel Palmarès con la Coppa Volpi andata al miglior attore a Kamel El Basha nel film libanese THE INSULT di Ziad Doueiri dove interpreta un meccanico cristiano-libanese che ha troppi conti aperti con i palestinesi per tollerare una modifica idraulica al suo balcone.

FESTIVAL DI VENEZIA 2017/ Programmma undicesima e ultima giornata: i favoriti per il Leone d'Oro
Venezia 74: Leone d'Oro a The Shape of Water, tutti i vincitori

Premio Speciale della Giuria va invece a SWEET COUNTRY, western aborigeno dell'australiano Warwick Thornton mentre il Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore emergente va al diciottenne Charlie Plummer che si misura in un viaggio di formazione ala contrario. Michelle Pfeiffer ha consegnato il riconoscimento per la miglior sceneggiatura a Martin McDonagh, autore di "Three Billboard Outside Ebbing, Missouri".