Cade Morbidelli, volano gli svizzeri

Regolare Commento Stampare

Ma oggi a Misano Dominique ha fatto prevalere il suo equilibrismo, centrando una vittoria meritata che dimostra quale sia il suo talento: dopo il Sachsenring 2014, Aegerter torna al successo in Moto2, con la stessa moto, la Suter motorizzata Honda CBR600. Lo svizzero Thomas Luthi, infatti, è ora distante soltanto 9 punti dalla vetta grazie al secondo posto odierno.

Per quanto concerne gli "azzurri", Francesco Bagnaia si conferma protagonista della categoria con il 4° posto che vale la terza top-5 consecutiva, la riconferma in 5° posizione assoluta in campionato, sempre più capoclassifica della graduatoria Rookie of the Year con il debuttante (nella categoria) Sky Racing Team VR46. Poi il giapponese è finito a terra a un giro dal termine, lasciando strada libera anche a Simone Corsi salito in quinta posizione. Al terzo troviamo Alex Marquez (155).

LA CRONACA- Partenza bagnata e fortunata di Morbidelli, primo ed autore di un grande scatto, Pasini ha perso un paio di posizioni dalla pole, è terzo e segue Aegerter; cade nelle retrovie Mackenzie, il gruppo è compatto nel primo dei 26 passaggi totali e scivola pure Luca Marini alla Misano 1, dicendo addio alla corsa.

La gara è quindi diventata un confronto tra gli svizzeri Aegerter e Luthi, mentre pure il portoghese Oliveira, ha finito la gara anzitempo a causa di una caduta. I piloti italiani (quasi) tutti per terra: anche Pasini e Morbidelli - Questa domenica all'insegna delle moto accontenta proprio tutti gli appassionati delle due ruote. Uno zero pesante, che ha permesso a Tom Luthi di riaprire il mondiale Moto2.

Chi è il prossimo a cadere? Ai piedi del podio l'italiano Francesco Bagnaia, mentre è giunto ottavo Simone Corsi. Decima posizione per Andrea Locatelli, Manzi è quindicesimo. Vedremo cosa succederà tra due settimane ad Aragon! Dopo il sudafricano Brad Binder, l'australiano Remy Gardner, mentre Lecuona cade. "Sandro Cortese si è accaparrato la sesta posizione, ma staccato di oltre 40" dal vincitore.