Bruno Vespa torna con Porta a Porta: compenso ridotto del 30%

Regolare Commento Stampare

Il dg Mario Orfeo e il conduttore di Porta a Porta, che quest'anno avrà i suoi appuntamenti serali di martedì, mercoledì e giovedì per lasciare il lunedì a Fabio Fazio, hanno trovato finalmente l'accordo. Vespa è stato decisamente più diplomatico e aziendalista: "L'ho fatto in segno di solidarietà con i dirigenti Rai ai quali è stato imposto retroattivamente un forte taglio retributivo", ha dichiarato. Mentre, sempre nel frattempo, mamma Rai decide di spostare il programma dalla più periferica terza rete all'ammiraglia che trovate sul tasto 1 del telecomando. In particolare l'Autorità Nazionale Anticorruzione ha inviato a fine agosto una lettera alla presidente della Rai Monica Maggioni, comunicando l'apertura dell'istruttoria e chiedendo contestualmente una serie di documenti che riguardano fra le altre cose il contratto con il conduttore savonese, i relativi corrispettivi economici, le variazioni rispetto al precedente contratto, la valutazione del ritorno economico, le spese di produzione in capo a Rai, le specifiche del contratto con Officina (società Fazio-Magnolia che produrrà 'Che tempo che fa' su Rai1).

Infine, il CdA Rai ha richiesto che Milena Gabanelli fosse scelta come condirettore di Rainews con delega allo sviluppo del web e del data journalism. La cifra annuale passa da 1 milione 800 mila euro a 1 milione 260 mila, per 100 serate. Ora toccherà a lui portare avanti i colloqui con la storica conduttrice di Report, assunta in Rai nel gennaio scorso dall'ex dg Campo Dall'Orto come vicedirettore per l'offerta informativa del digita.