La grande novità di Pomeriggio 5 svelata da Barbara D'Urso

Regolare Commento Stampare

Insomma, la conduttrice continua a rivendicare il suo stile alla faccia di chi parla di "tv del dolore", e difendendo per esempio la scelta di ospitare in trasmissione un personaggio controverso come il dietologo Alberico Lemme.

Barbara D'Urso rimane la regina del pomeriggio di Canale 5 anche se quest'anno, invece che una tenuta più regale, ha deciso di scendere la famosa scalinata con un più comodo paio di ciabatte. E qualche ora fa è arrivata la spiegazione proprio di Barbara, che ha detto la sua mettendo a tacere una volta per tutte il gossip.

Se Pomeriggio 5 parte oggi, lunedì 4 settembre, in onda ogni giorno dal lunedì al venerdì alle 17.10, per Domenica Live bisognerà pazientare ancora: il programma ricomincerà il 17 settembre. Attraggo gli omosessuali perché in realtà sono gay, mi sono analizzata.

Per il momento pare che Pomeriggio 5 non subirà dei cambiamenti notevoli: 'Formula che vince non si cambia' - ha annunciato la D'Urso a Panorama - 'Certo, ci saranno delle novità ma gli ascolti dello scorso anno sono stati così pazzeschi che stravolgere tutto sarebbe un errore'. "E poi i miei programmi hanno contenuti trasversali, mescolo l'alto e il basso, passo dalla politica alla cronaca al talk di costume, dosando bene gli ingredienti".

Nell'attesa, però, la conduttrice 60enne, ha rotto il silenzio sui presunti litigi con la collega Maria De Filippi e con la famiglia Berlusconi. L'azienda va sempre rispettata. "Hanno detto che la De Filippi avrebbe preso il mio posto, ma Maria - che è una donna intelligente che stimo e che amo - ha fatto sapere che non è assolutamente vero niente". Ma allora le voci che le volevano acerrime nemiche?

Anche in questo caso, puntuale come un orologio è arrivata la smentita di Barbara, che ha dichiarato: "È tutto falso, come non si è mai pensato né temuto che Giletti potesse prendere il mio posto". "È un fenomeno mediatico che spacca e divide, è nato a Domenica Live e ormai ne parlano tutti".