Italia, Barzagli difende Buffon: "critiche? Mi fanno ridere…"

Regolare Commento Stampare

"La compattezza e la solidità difensiva sono tra le migliori caratteristiche delle squadre italiane, in quella partita, invece, abbiamo cercato il più possibile di giocarla a viso aperto e di ribattere colpo su colpo al Real Madrid, però se poi vai a vedere realmente il loro spessore...".

Per Pagliuca, la Nazionale di Ventura deve continuare su questa strada. Le critiche a Buffon? "Primo, perché non ho visto errori così gravi da parte sua; poi, perché bisogna avere equilibrio e non dare tutte le responsabilità a lui". "Dopo il Mondiale subentrerà sicuramente Donnarumma ma è giusto che Gigi termini la sua meravigliosa carriera con il Mondiale - ha aggiunto -". E' qualcosa che sfugge alle logiche nostre, che sono quelle di una squadra che lotta sempre per traguardi importanti. Con la Spagna a ballare è stato soprattutto il centrocampo.

Buffon ha confermato che questo sarà il suo ultimo anno, ma si è detto sereno sul suo futuro, che non sarà da allenatore. "Da un giocatore considerato l'erede di Pirlo mi aspetto molto di più". A guidare gli azzurri c'è capitan Buffon che stavolta - scrive laGazzetta dello Sport - è parso sentire nei muscoli il morso del tempo:"Gestisce un fisico segnato da mille sfide, ma lo spirito siamo convinti che sarà lo stesso di quel 1997, quando la vita sembrava solo avere spazio per i giorni del vino e delle rose. Con la Svezia sarebbe più problematico, mentre con la Grecia dovremmo farcela".

Quanto ti ha ferito il fatto che qualcuno abbia messo in dubbio la tua longevità?"Credo sia normale, penso che negli ultimi sei o sette anni le prime critiche sono state queste quando le mie prestazioni scendevano di livello".