GP Italia: Hamilton, a Monza è vittoria e leadership. Vettel sul podio

Regolare Commento Stampare

Tutti hanno poco carico, nessuno si aspettava la pioggia, le cose non sono andate nel modo giusto per noi e non c'è un assetto da bagnato nella Formula 1 di oggi.

Dal podio sono state queste le dichiarazioni di Lewis Hamilton: "Alcuni sono contenti e altri meno".

Chiudono la top ten Sergio Perez, nono, e Max Verstappen, decimo, autore di una bella lotta con Magnussen (11°) proprio nelle ultime tornate.

Malissimo il sabato in qualifica, male anche la domenica in gara! E pazienza se, per la prima volta della stagione, Seb è stato scavalcato da Lewis Hamilton in classifica piloti: "Nonostante i numeri resto ottimista - ribadisce incrollabile il quattro volte iridato - La Mercedes al momento è in vantaggio, ma non nascondiamoci: sono in arrivo degli importanti sviluppi sulla nostra macchina".

Dal canto loro Hamilton e Bottas si abbracciano e festeggiano alla grande il loro trionfo, in verità più che meritato. Il circuito del Gp d'Italia, lo sapevamo, non poteva essere favorevole alla SF70H ma l'esame Monza è risultato più duro di quanto previsto a Maranello. Gomma rossa per la Mercedes nella simulazione del passo gara, mentre la Ferrari differenzia il lavoro tra i suoi due piloti. Niente da fare però per Sebastian Vettel, che con il terzo posto di oggi cede la testa della classifica al rivale britannico, nuovo leader del mondiale.

Spa e Monza hanno sicuramente chiuso il capitolo Mondiale Costruttori per la Ferrari.

Poi sul podio infiamma il pubblico: "Grazie ai tifosi, siete il migliore pubblico del mondo. Questa gara è stata difficile ma io so che arriviamo, forza Ferrari!" battendosi il petto. Contatto alla prima variante con Felipe Massa, il belga della Red Bull ha la peggio ed è costretto a rientrare ai box per il cambio gommi. "Di certo volevamo andare più veloci ma è evidente che siamo indietro - spiega il pilota tedesco della Ferrari - non avevamo aderenza e ritmo come gli altri ma ancora non sappiamo perché e non lo capisco". E Vettel? Inizia la rimonta, al giro 9 è terzo.

Si erano peraltro piazzate in seconda e terza posizione le Red Bull di Verstappen e Ricciardo, tuttavia penalizzati e costretti a partire dalle retrovie. Il finlandese della Ferrari poi sopravanza il francese della Force India al 26/o giro.

Il sole e le perfette condizioni di pista hanno concesso poco ai cambi di scena. Hamilton ha battuto la concorrenza di Lance Stroll su Williams, giunto secondo. In gara ha raccolto "solo" un 7° posto ma sono comunque punti molto importanti per il Team inglese.