Mayweather mette ko McGregor nell'incontro più atteso della boxe

Regolare Commento Stampare

Il volume d'affari complessivo si aggirava intorno ai 600 milioni di dollari e gli acquisti dell'evento in pay per view si sono letteralmente impennati nelle ultime ore tanto che l'incontro è stato ritardato perché c'erano dei problemi con gli streaming! Uno dei migliori pugili di tutti i tempi, Floyd Mayweather, ritiratosi da imbattuto con 49 vittorie in altrettanti incontri (raggiunto il record di Rocky Marciano) affronterà in un match di boxe il volto della UFC, l'attuale detentore del titolo dei pesi leggeri, Conor McGregor.

Certo è da fare i complimenti a McGregor che ha saputo tenere testa a un campione della disciplina, un uomo di esperienza. Questo è il verdetto decretato dal ring della T-Mobile Arena di Las Vegas, nel Nevada, Stati Uniti.

Il risultato è quello che in molti avevano pronosticato anche se lo svolgimento è stato più spettacolare e inatteso.

Anche il vincitore, in conferenza, ha usato parole di incoraggiamento per McGregor, ritenuto un giovane con la stoffa del campione. Notando i colpi sempre più pesanti da parte di Floyd, l'arbitro ha pensato bene di interrompere le ostilità due round dopo, consegnando la vittoria (la 50esima consecutiva) all'ex campione. Si è trattato di un incontro acceso e duro fino al decimo round. Il match è durato più a lungo delle aspettative e ha offerto emozioni. E dopo il match annuncia il ritiro: "Lascio la boxe, questo è stato il mio ultimo match". Da annotare che quell'assegno sarebbe stato intascato dal 40enne statunitense indipendentemente dall'esito dell'incontro. L'irlandese, 11 anni in meno del suo rivale, combatte in uno sport totalmente differente, nel quale l'uso dei pugni veloci è pari a quello dei calci: Tyson, addirittura, parlando dell'incontro aveva detto che, fosse stato per lui, avrebbe concesso a McGregor l'uso degli arti inferiori per colpire. Emozioni che fanno grande lo sport.