Due scosse di terremoto nel Catanese, la più forte di magnitudo 3.3

Regolare Commento Stampare

Lo sciame sismico sarebbe stato avvertito dalla popolazione di Santa Maria di Licodia, Ragalna e Pedara.

Sei in tutto i comuni nel raggio di dieci chilometri dal sisma, una quindicina nel raggio di 15 chilometri dall'epicentro.

L'ipocentro è stato localizzato ad una profondità compresa tra i 3 ed i 6 km. Per il momento non vi sarebbero notizie di danni a persone e cose. Due scosse di terremoto sono state registrate, intorno alla mezzanotte appena trascorsa e poi nella mattinata odierna, dalla Rete sismica dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, nel Catanese.