Cassano: "Scudetto all'Inter. Schick scelga Milano: è più forte di Dybala"

Regolare Commento Stampare

I suoi colori sociali sono il nero e l'azzurro e i tifosi l'hanno soprannominata anche 'la beneamata'. "Lui, Borja Valero e Vecino sono colpi di Ausilio". Ne cito soltanto tre.

Cassano ha poi 'bacchettato' Icardi, atteso domani al duello con Dzeko: "Il bosniaco gioca a calcio e segna, l'argentino invece avora poco per la squadra". Queste le parole di Cassano a "La Gazzetta dello Sport": "Bonucci via dalla Juve?" Intanto, per esempio, mette l'Inter in pole position per la corsa scudetto: "Dico Inter davanti a Juventus e Napoli".

"È bravo e il Milan ha speso tanto ma San Siro non è per tutti". Gli azzurri giocano sempre con gli stessi 11 e con lo stesso modulo.

Il Football Club Internazionale Milano S.p.a., è notoriamente conosciuto dagli sportivi con il nome Inter: si tratta di una società calcistica per azioni che ha sede a Milano ed ha come simbolo il biscione. O forse no? "Bonucci è diventato forte grazie a Barzagli e Chiellini". Piuttosto è grave la partenza di Dani Alves. "Ha detto che lo spogliatoio Juventus era triste, evidentemente non mi sbagliavo quando dissi che alla Juventus erano dei soldatini", ha concluso Cassano.

E' daccordo con certe valutazioni di mercato? Sono senza agente: chi mi vorrà saprà come contattarmi (...), Entella o Cagliari. "C'è una bella differenza credo".