MotoGP/Gare 2017: MotoGP Silverstone Inghilterra: Prove libere, qualifiche, risultati gara

Regolare Commento Stampare

Tra pochi giorni si correrà la dodicesima gara del Campionato del Mondo MotoGP™ e la classe regina, per la seconda volta in questa stagione, attraversa il mare per giungere in Gran Bretagna sulla pista di Silverstone. Dal 2010 la Dorna ha infine preferito far ritornare tutto da dove aveva cominciato tanto tempo prima, e così Silverstone, andato incontro nel frattempo ad una serie di migliorie per renderlo ancora più sicuro e più interessante per gli appassionati, rimane ad oggi una delle piste più veloci dell'intero Motomondiale. L'anno scorso abbiamo fatto un buon lavoro durante il fine settimana e solo il giorno della gara probabilmente non abbiamo fatto la scelta perfetta con il pneumatico anteriore - Marquez ha chiuso quarto -. E' un tracciato lungo e presenta tanti cambi di direzione ad alta velocita'. Ovviamente - dice Pietro Taramasso responsabile della divisione due ruote di Michelin - questo mette a dura prova le gomme e, sommato alle difficili curve dieci e otto, il tracciato risulta molto tecnico. Per le gomme da bagnato, invece, i team avranno a disposizioni mescole morbide ed extra morbide a disegno simmetrico.

"Silverstone è uno dei circuiti più veloci del calendario e anche uno di quelli sul quale i piloti possono sfruttare al massimo la potenza del motore". È anche una pista molto aperta, con ridotti dislivelli e un ruolo chiave lo potrà giocare il vento, fattore determinate per raffreddare la temperatura dell'asfalto. Da tenere sicuramente in considerazione è anche la nota variabilità climatica inglese. "Non vediamo l'ora di metterci alla prova".