Verona-Napoli, i convocati di mister Sarri

Regolare Commento Stampare

Tra le novità di formazione ci saranno sicuramente i nuovi arrivati Caceres, Cerci e Verde, il napoletano pronto a giocarsi le sue carte nella fredda Verona. Stesso schieramento per il Verona con Nicolas in porta; difesa a quattro con Alex Ferrari, Caceres, Heurtaux e Souprayen.

Milik dunque ancora in panchina, ma potrebbe entrare a gara in corso proprio come Ounas, scalpitante per la voglia di debuttare.

Approccio alla stagione chiaramente differente per Verona e Napoli, con i partenopei che hanno iniziato gioco forza prima la preparazione estiva per presentarsi al meglio al preliminare di Champions League.

Partita ad alto rischio, a Verona ci saranno duemila tifosi del Napoli. Sul campo della neopromossa Hellas, il Napoli prova a sfatare un tabù della gestione Sarri: quello di centrare la vittoria alla prima giornata. Gli azzurri, invece, hanno messo una buona ipoteca sul passaggio del turno in Champions League: Mertens e Jorginho i protagonisti del 2-0 finale, che non rispecchia la grande quantità di occasioni avute dagli azzurri.

È il vero antagonista della Juventus, la rivale più accreditata per lo scudetto di quest'anno: il Napoli di Maurizio Sarri non fa scherzi e si presenta ai nastri di partenza col rango di guastafeste.

Venendo ai giocatori veneti, Pazzini ha segnato un solo gol in Serie A al Napoli in quindici incontri, mentre Cerci nessuno in dieci gare. Basta andare sul web a cercare alcuni siti, come ad esempio Rojadirecta. Quest'ultima potrà essere seguita anche su dispositivi mobili quali Premium Play e Sky Go affidandosi ad una semplice connessione internet. Detenendo un abbonamento ad una delle due Pay TV sarà permesso di vedere la sfida. La prima partita disputata nella città scaligera in Serie A tra le due squadre fu anche la più ricca di reti: terminò infatti 4-3 in virtù delle reti di Ghiandi (doppietta), Larini e Del Vecchio per i gialloblù e di Bertucco, Pesaola e Vinicio per gli azzurri.