Juventus-Cagliari: dove vederla in diretta tv e in streaming

Regolare Commento Stampare

Alla base della rottura tra l'ex Milan e Roma e il Cagliari ci sarebbe stato un litigio con Rastelli. Abbiamo perso contro una squadra più forte e meglio organizzata. "Mettiamo via la presunzione di vincere perché siamo la Juve, se non lavoreremo duro non faremo una grande stagione", così il tecnico bianconero nella conferenza stampa della vigilia. Allegri assicura che la squadra ha ancora fame di vittorie ma confermarsi al vertice del calcio italiano per sette anni consecutivi è un'impresa di proporzioni gigantesche, una sfida che il club torinese intende comunque raccogliere con entusiasmo e fiducia. Solo se tutti ci rimettiamo con le orecchie basse a lavorare e se affronteremo la stagione senza presunzione. Diversamente dalla Juve è però ima squadra che non potrà migliorare granché, la sua collocazione naturale può essere anche quest'anno tra il quinto e sesto posto della classifica.

Tuttavia esistono diverse alternative in streaming gratis: Rojadirecta pare abbia ripreso a funzionare, e insieme a lei nel mondo del web esistono diverse alternative per poter vedere le partite senza pagare. La partita, in programma a partire dalle ore 18, sarà trasmessa sulle frequenze di Sky Sport e Mediaset Premium. Per seguire la partita in streaming basta connettersi da tablet, pc e smartphone tramite le applicazioni Sky Go e Premium Play.

La Juventus ha alle spalle una scottante sconfitta in Supercoppa contro la Lazio ma Allegri ha istruito abbastanza bene i suoi giocatori che cercheranno di partire con il piede giusto onde ripetere le prestazioni dell'anno precedente. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Chance dal primo minuto per il neo acquisto Douglas Costa. A centrocampo spazio a Ionita, Cigarini e Barella mentre in attacco Joao Pedro, Farias e Sau proveranno a non far sentire l'assenza di Borriello. Di confronto Nicola opterà per il 4-3-1-2 che vedrà Cragno tra i pali e Padoin e Miangue sull'esterno del reparto arretrato con Pisacane e Andreolli davanti alla porta. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Rugani, Lichtsteiner, Barzagli, Asamoah, Bentancur, Sturaro, Marchisio, Bernardeschi, Cuadrado, Kean.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Barzaglia, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Douglas Costa, Dybala, Mandzukic; Gonzalo Higuain.

ARBITRO: Maresca di Napoli.