Caso Keita-Juvetus, comanda Lotito: ecco le (nuove) condizioni della Lazio

Regolare Commento Stampare

La situazione di Keita Baldé Diao è diventata un vero e proprio caso per la Lazio. A tre giorni dalla conquista della Supercoppa Italiana contro la Juventus, la Lazio nel pomeriggio riprenderà gli allenamenti. I malumori del senegalese sono alle stelle dopo l'esclusione dalla rosa dei convocati e i due tweet polemici, il suo e del suo agente Roberto Calenda ("La società non vuole investire su di lui") senza considerare le scritte offensive da parte dei tifosi biancocelesti fuori dal centro sportivo.

"Da ultimo, sono arrivate anche le scritte offensive sui muri a Formello, evidentemente alimentate dalle dichiarazioni fuorvianti con le quali la Lazio sta gestendo la sua vicenda". Lo ha detto l'allenatore della Lazio Simone Inzaghi durante la conferenza stampa alla vigilia della sfida di Supercoppa con la Juve. Dopo la stagione con Pioli, aveva chiesto di essere ceduto. Lotito, per Keita tutte le parti devono essere soddisfatte. Lotito confida sempre che arrivi una proposta da club importanti, per esempio il Monaco, ma sa che potrebbe sempre andare a sbattere contro la volontà di Keita.