Probabili formazioni/ Verona Napoli: diretta tv, orario, le ultime notizie (Serie A)

Regolare Commento Stampare

Il primo impegno ufficiale del Napoli è stato archiviato con un netto successo sul Nizza. Non sono previsti stravolgimenti rispetto alla formazione che ha affrontato i francesi. Neanche il tempo di godersi il successo europeo, che gli azzurri sono nuovamente chiamati in causa, questa volta in campionato.

Su tutte, provare a sfatare il tabù prima di campionato, finora mai condita dai tre punti nell'era del tecnico toscano, che esordì due anni fa con il ko per mano del Sassuolo e bissò il flop l'estate scorsa con il deludente 2-2 di Pescara: a complicare le cose ci si mette un'altra statistica, ovvero quella dei due precedenti debutti in Serie A contro l'Hellas, mai vittoriosi per il Napoli, che nel 1968/69 pareggiò 1-1 al San Paolo mentre nel 1984/85, nella stagione dello scudetto dei veneti, perse 3-1 al Bentegodi. Ma soprattutto manca Pavoletti, che ha lasciato l'allenamento per improvvisi motivi familiari, ma dietro questa mancata convocazione potrebbe esserci il forte interessamento del Cagliari che sta cercando un sostituto di Borriello.

Reina, Rafel, Sepe, Albiol, Chiriches, Ghoulam, Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Maggio, Mario Rui, Jorginho, Allan, Diawara, Hamsik, Rog, Zielinski, Giaccherini, Callejon, Ounas, Insigne, Mertens, Milik. Addirittura potrebbe essere titolare Maggio a destra, Chiriches favorito per il centro.

Rebus centrocampo: Zielinski per Allan, Diawara per Jorginho. In attacco zero dubbi: Mertens attaccante centrale con ai suoi lati Insigne e Callejon pronti a sfondare il muro che gli avversari gialloblù ergeranno con molta probabilità nella propria metà campo.