Milan-Shkendija: dove vederla in diretta tv e streaming

Regolare Commento Stampare

"Mi aspetto che la squadra abbia la giusta armonia nella costruzione di gioco, ma molto più risolutiva negli ultimi 20 metri". Ci giochiamo l'Europa League e le prima di campionato, spero che la squadra non sbagli mai. Si tratta della gara d'andata del match valido per il quarto turno preliminare di Europa League. Davanti hanno giocatori di talento, sono una squadra organizzata e molto europea. "Tuttavia sono molto tentato di schierare Andrè Silva dal primo minuto". In attesa dei riscontri sul campo, il Milan si gode la vetta anche nelle scommesse sulla squadra che vincera' il torneo, dove e' dato a 7,50 alla pari con l'Arsenal. Mi dispiace, al momento, non aver coinvolto Paletta e Sosa ma si stanno impegnando alla grande e io li ringrazio per questo. Indisponibile Biglia, con Locatelli favorito su Montolivo. Chi giocherà domani? Devo dire che Cutrone è in uno stato di forma straordinario, ma devo gestire le risorse e fare le mie valutazioni, sono molto orientato a insistere con Andre'.

NIANG - "Ha avuto un piccolo infortunio per qualche giorno. Con Romagnoli tra l'altro ci sarà la possibilità di giocare con la difesa a tre, avremo delle opzioni in più". "La società ed il ragazzo conoscono il mio pensiero, situazione in continua evoluzione". La scelta è caduta su Bonucci perché è un giocatore di carisma ed esperienza internazionale, un giocatore che incarna perfettamente il ruolo di capitano. Può fare la mezza punta, l'esterno, il trequartista e anche l'interno come ha fatto qualche partita. 'Nonostante il soprannome di Profe (professore -ndr)' ci rivela Andi 'Osmani è una persona estremamente umile.' Nella partita di Helsinki, lo Shkëndija arrivava forte del vantaggio di due gol (3-1), Andi ci spiega l'atteggiamento tattico di Osmani al gol del vantaggio finlandese a causa di una autorete del malcapitato Radeski: 'visto il vantaggio con cui arrivavano ad Helsinki, Osmani aveva ovviamente optato per una tattica attendista; l'autorete ha cambiato le carte in tavola e costretto il tecnico a rischiare onde evitare di rimanere travolto.' Il cambio di atteggiamento ha fruttato il pareggio del terzino sinistro Celikovic che ha chiuso il discorso qualificazione.

"Sì, ho giocato in attacco con Gasperini, ma è il mister che deve decire. Magari possiamo riuscire a vincerla anche prima". "Il nostro obiettivo è migliorare per arrivare in Champions".