Tragedia famigliare: uccide il marito a coltellate

Regolare Commento Stampare

(Ultime Notizie - Ultim'ora di martedì 15 agosto 2017) Dopo l'ennesima lite in famiglia Uccide il marito con una decina di coltellate.

Omicidio a Basaluzzo, provincia di Alessandria. Un Ferragosto di sangue dovuto ai continui litigi col marito, W.C., un italiano di 69 anni. Per questo motivo una donna di 63 anni, originaria del Mozambico e residente a Basaluzzo (Alessandria), è stata arrestata dai carabinieri nei dintorni della sua casa: aveva in borsa l'arma insanguinata.

La donna ha colpito il marito usando un coltello da cucina con una lama stretta e lunga 20 cm, ferendolo alle spalle, al viso e al torace. Con la coppia viveva il figlio di 24 anni che ha cercato, senza ottenere risultati, di fermare la madre. È poi scappata di casa ma è stata fermata dai carabinieri, accorsi dopo l'allarme dato da una vicina, in un viale del paese.

La donna ha subito confessato, spiegando che il loro rapporto era segnato da incomprensioni e liti. La coppia, secondo quanto ricostruito, si era separata qualche tempo fa e la 63enne era andata a vivere per conto suo. Nel 2010 aveva denunciato il coniuge per maltrattamenti.