Nuovo attacco jihadista in Burkina Faso, 17 morti e 8 feriti

Regolare Commento Stampare

Agenpress - "Attacco terroristico" nella serata di domenica, in un ristorante di Ouagadougou, capitale del Burkina Faso intorno alle 21 ora locale (le 23 in Italia). Secondo testimoni citati da Radio France Internationale, tre uomini sono scesi da un veicolo ed hanno iniziato a sparare contro i clienti del ristorante. Le forze di sicurezza sono intervenute per fermare l'attacco e hanno ucciso due assalitori, secondo quanto riferiscono fonti ufficiali locali.

"La nazionalità delle vittime è ancora da confermare", hanno fatto sapere dal governo del Burkina Faso tramite un comunicato stampa citato dall'agenzia Afp. Hanno quindi aperto il fuoco sui clienti seduti sul patio del locale frequentato da molti clienti stranieri. I terroristi si sarebbero asserragliati in una parte dell'edificio che ospita l'Aziz Istanbul. Il 15 gennaio 2016, nel ristorante "Le Cappucino", che si trova anche sulla stessa strada, era stato il bersaglio di attacchi terroristici da una trentina di morti e diversi feriti.

Dandjinou ha specificato che le forze dell'ordine non sanno con esattezza quanti assalitori abbiano partecipato all'attacco, se due o tre, ma ha aggiunto che quelli che non sono stati neutralizzati dalle forze di sicurezza "sono confinati in una parte dell'edificio che hanno attaccato, che poi è stato liberato".

Le vittime di diversa nazionalità - Le vittime sono di nazionalità diverse, e ci sarebbero anche degli europei, tra cui sicuramente almeno un francese.

Si ritiene che l'attacco possa essere opera di terroristi affiliati ad al Qaeda nella regione del Sahel. In quell'occasione, il terrorista aveva preso come obiettivo il "Cafè Cappuccino" e lo Splendid Hotel, situati a pochissima distanza dal ristorante assalito in nottata, lungo la Kwame Nkrumah. Più di 170 persone furono prese in ostaggio, 30 i morti.