Premier, choc Chelsea: ko in casa contro il Burnley, disastro de Boer

Regolare Commento Stampare

Fra le giornata di venerdì 11 e quella di domenica 13 si giocherà il primo turno del massimo campionato di calcio inglese, la Premier League. Foxes che passano avanti ben due volte con i gol di Okazaki e Vardy (2) ma vengono raggiunti e superati nel finale dalle reti di Lacazette, Welbeck, Ramsey e Giroud, sempre più decisivo in uscita dalla panchina.

Vincono invece il City (2-o in casa del Brighton) e l'Arsenal con un pirotecnico 4-3 sul Leicester, fa 3-3 il Liverpool in casa del Watford: non gioca Coutinho ufficialmente per un'indisposizione, assenza invece legata alle voci di mercato che lo vogliono al Barcellona. All'intervallo i blues sono sotto di tre gol.

Prima sorpresa di giornata è la partenza falsa dei campioni in carica del Chelsea, con gli uomini di Antonio Conte sconfitti clamorosamente a Stamford Bridge per 3-2 dal Burnley.

Burnley tre volte in vantaggio con Vokes al 24′, Ward al 39′ e di nuovo Vokes al 43′ del primo tempo. Il Chelsea resta in 9 per la seconda ammonizione di Fabregas, ma è ancora Morata a dare speranza ai suo con un ottimo assist per David Luiz, ma non basta.

Nelle altre sfide del sabato l'Everton supera 1-0 in casa lo Stoke City grazie al figliol prodigo Wayne Rooney, che tredici anni dopo torna a segnare in Premier League con la maglia dei Toffees.