Lazio, Inzaghi: "Con la Juve serve la gara perfetta"

Regolare Commento Stampare

Di fronte la vincitrice dello scudetto, la Vecchia Signora, e la finalista della Coppa Italia, appunto la Lazio, che perse la coppa nazionale proprio contro i bianconeri. E' la prima partita importante della stagione, per la quale mi ero preparato e mi sono fatto trovare pronto. Adesso voglio che tutti siano al 100% con la testa sulla partita. Juventus favorita? I numeri parlano chiaro, anche la nostra tradizione. Dovremo essere squadra, gruppo e lottare su ogni pallone. Se Keita mi darà questo, avrà la sua chance, altrimenti altri avranno la loro opportunità.

La decisione di Claudio Lotito è arrivata dopo i tentativi - al momento vani - di raggiungere con il giocatore un'intesa per il rinnovo di contratto: il talentino proveniente dalla cantera del Barcellona ha continuato, tra una promessa e una mezza parola, a prendere tempo, facendo chiaramente capire di essere intenzionato a fare il grande salto. È un ragazzo sveglio che sta cercando di imparare l'italiano molto velocemente. In finale ho qualche dubbio con Basta, meritano entrambi, è un dubbio che mi porterò fino a domani. Infine su Lucas Leiva e sul mercato: "Si è inserito nel migliore dei modi, è un leader, sono sicuro che ci darà grandissime soddisfazioni". Si giocherà infatti allo stadio Olimpico di Roma, con la Lazio che scenderà quindi in campo fra le mura domestiche. È dall'inizio dell'estate che sapevamo che se Biglia fosse andato via, sarebbe arrivato lui. Ho provato Luis Alberto in regia, mi ha dato grandi garanzie e poi anche Di Gennaro ha fatto bene. Noi dobbiamo fare la partita perfetta, e in queste partite in cui l'ho affrontata da allenatore, abbiamo fatto buone gare ma non la partita perfetta.