Spalletti attacca Kondogbia: 'Potevamo parlarne. E' stato pagato due lire...'

Regolare Commento Stampare

Gli ottimi risultati ottenuti nel precampionato, culminati con la vittoria della International Champions Cup in Estremo Oriente, lasciano pensare che in casa Inter tutto vada per il meglio in vista dell'esordio ufficiale della stagione in programma il prossimo 20 agosto a 'San Siro' contro la Fiorentina nella prima giornata del campionato di Serie A. Ma stando a quanto riferito da 'Tuttosport', potrebbe scoppiare un piccolo caso legato alla situazione di Geoffrey Kondogbia. "Ma purtroppo - aggiunge Spalletti -qualcun altro gli ha fatto altre promesse".

"Kondogbia poteva tranquillamente venire da noi e dirci che c'era una squadra interessata: ne avremmo parlato con grande serenità". Così si fa". Adesso l'Inter ha bisogno di vendere Kondogbia ad una cifra che possa ripianare la spesa di due anni fa: "Si, però sono sorpreso. "Lui aveva questa idea di cambiare squadra da un bel po' - ha ammesso il tecnico nerazzurro ai microfoni di Sky Sport - ho provato a convincerlo, ma evidentemente qualcuno da lontano continua a pressarlo". Grande professionalità, grande ricerca di quelle soluzioni provate. Attualmente non vogliamo tornare sul mercato, vogliamo capire cosa è successo al ragazzo. Dalbert giocherà a gara in corso, valuteremo la sua condizione. "Così non si può fare". "Non si è potuto neanche allenare per il maltempo oggi, ma sarà della partita".