Maltempo: trombe d'aria e nubifragi al Nord, tre feriti e un disperso

Regolare Commento Stampare

La violenza del vento ha abbattuto anche le linee telefoniche e sradicato i pali elettrici. Temporali, grandinate e trombe d'aria hanno già provocato molti danni in diverse zone della penisola e si registrano anche dei feriti e un disperso.

Vigili fuoco, non c'è certezza su disperso Albarella - "Per il momento non abbiamo notizie certe di un disperso ad Albarella": lo ha detto all'ANSA l'ing.

Violentissime piogge e forti venti si sono abbattuti sulle regioni settentrionali, specie in Friuli Venezia Giulia e Veneto. Mi sono ricordato che una decina di anni fa, nella stessa zona del porto di Bibione, c'era stata una tromba d'aria quindi, quasi per caso, ho girato l'auto e ho deciso di tornare indietro verso casa. In provincia di Rovigo sono più di duecento gli interventi effettuati. Molto colpito anche il veneziano, in particolare nelle aree balneari fra Jesolo e Punta Sabbioni, dove i vigili del fuoco stanno intervenendo per la caduta di alberi sulla sede stradale e lo sradicamento di alcune tende nei campeggi.

Ingenti i danni a Jesolo, una tra le spiagge più frequentate d'Italia. Le 15 autoambulanze della centrale operativa di Urgenza ed Emergenza dell'Ulss 4 stanno facendo la spola tra i campeggi per soccorrere i feriti e l'elicottero del Suem sta monitorando dall'alto: tre imbarcazioni che hanno lanciato la richiesta di aiuto alla Guardia Costiera risultano disperse. All'interno del polo ospedaliero sono caduti sei alberi e sono state travolte due auto. Lungo via Fausta auto rovesciate, alberi divelti, bungalow e strutture mobili a pezzi, serre devastate. Secondo l'Ulss 5, si tratterebbe di un uomo che testimoni avrebbero visto camminare sul molo e sparire all' improvviso, inghiottito da una ondata.

L'altro punto critico è quello del litorale rodigino, dove, oltre ai feriti, ci sarebbe un disperso, per cui le ricerche sono in corso. A Venezia la furia del vento ha divelto una vecchia edicola.

Paura a San Marco per un fulmine caduto in campo San Zulian, dietro la chiesa. Particolarmente colpita anche la zona della riviera veneziana nelle località di Jesolo, Cavallino-Treporti, Caorle e Bibione dove, ieri, si trovava anche un cittadino casatese. Poche ore prima, Desenzano del Garda - in Lombardia - era stata toccata pure da una tromba d'aria. Il 115 dei vigili del fuoco è stato preso d'assedio per gli inevitabili allagamenti. Forti disagi sul piano del trasporto ferroviario sono stati registrati, tra le due regioni del Nordest, a causa dell'interruzione della linea tra Venezia e Trieste, tra le stazioni di S.Stino di Livenza e Portogruaro. Chiusa provvisoriamente al traffico nel Ravennate la strada statale 309 "Romea" tra il km 16 e il km 18, in prossimità di Casalborsetti (RA). La situazione è tornata alla normalità solo in tarda serata.