Barcellona contro PSG: bloccato transfer di Neymar

Regolare Commento Stampare

Rammaricandosi del fatto che "l'Ue disse no alla proposta nostra e di Platini di fissare tetti salariali". Il tedesco, intervistato da SportBild ha così commentato l'intero affare: "Neymar è costato di più che il nostro stadio, l'Allianz Arena". A Guingamp, dove il Psg è atteso domenica sera, sono arrivate oltre duecento richieste di accredito per la tribuna stampa da 80 posti, ma sembra che nemmeno domenica Neymar potrà scendere in campo.

Nel caso non si arrivasse ad un accordo amichevole, l'unica soluzione sarà rivolgersi alla Fifa. Come riporta Globoesporte, Neymar è pronto a denunciare il Barça che non gli vuole pagare il bonus di 26 milioni di euro promessogli al momento dell'ultimo rinnovo di contratto. Speriamo che si risolva tutto per il meglio e che Neymar possa al più presto entrare definitivamente a far parte del Paris Saint Germain. Rummenigge ha poi criticato anche la politica, in particolare la Commissione Europea che ha respinto la proposta di un tetto salariale per i calciatori. Il cui presidente ha perso un'altra occasione per stare zitto: "con tutti gli scandali che lo hanno interessato, se c'è qualcuno che non deve parlare è proprio il Barcellona". Teoricamente, il club catalano ha tempo fino al 18 agosto per permettere alla Federazione spagnola di consegnare il transfert.

"Ousmane Dembèlè non si è presentato agli allenamenti". Ieri il Real Madrid di Zidane ha vinto l'ennesimo trofeo internazionale contro il Club di calcio con la piu' alta capitalizzazione in borsa, Il Manchester United (Codice ISIN KYG5784H1065). La notizia, data dalla trasmissione di TF1 Telefoot, è stata ripresa con ampio risalto dai media spagnoli. Secondo la stessa fonte il giovane attaccante francese del Monaco avrebbe preso questa decisione dopo l'acquisto da parte del club parigino di Neymar, giocatore che Mbappe' ammira. Nei prossimi giorni, aggiunge Telefoot, il Psg presenterà al club del Principato un'offerta di 155 milioni più bonus.