Kenya, opposizione denuncia brogli elettorali, violenze a Nairobi

Regolare Commento Stampare

La polizia ha ucciso due manifestanti a Mathare, periferia di Nairobi, nel corso di una protesta iniziata dopo le denunce, da parte dell'opposizione, di brogli alle elezioni di ieri, vinte dal presidente uscente Uhuru Kenyatta.

Al momento i dati, relativi al 91% dei voti scrutinati, sono stati diffusi soltanto su base informatica, senza i documenti cartacei di supporto. Si tratta di risultati non ancora definitivi.

Secondo la Commissione elettorale Kenyatta otterrebbe il 54,8% e Odinga il 44,4% quando manca il 15% di schede da scrutinare. Odinga sostiene che già le elezioni del 2007 e del 2013 vennero truccate, negandogli la vittoria, e che Kenyatta ha provato a truccare anche il voto dell'8 agosto.