Agguato nel Foggiano: tre morti e un ferito

Regolare Commento Stampare

Hanno aperto il fuoco contro quattro persone vicino alla stazione ferroviaria di San Marco in Lamis, in provincia di Foggia, il 9 agosto. Al momento non si conoscono ulteriori dettagli. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando provinciale di Foggia. A quanto pare, tutti e quattro viaggiavano sulla stessa auto (una Volkswagen), che è stata affiancata da un altro veicolo da cui sono partiti gli spari.

Il commando pare fosse formato da quattro o cinque persone. Un agguato letale che ha causato 3 morti e un ferito gravissimo, morto poco dopo il ricovero all'ospedale di San Severo. Gli investigatori sono praticamente certi della matrice mafiosa dell'azione. I killer in quel caso esplosero diversi colpi con un fucile caricato a pallettoni e con un kalashnikov raggiungendo le vittime in più parti.

Lo scorso 27 luglio, ancora nel Foggiano, a Vieste, un uomo legato alla malavita del Gargano era stato assassinato all'ora di pranzo mentre si trovava all'interno della sua attività commerciale, davanti alla famiglia e ai turisti.