Galaxy S9: solo il design resterà immutato. Dentro, tante novità

Regolare Commento Stampare

Samsung vuole rilanciarsi ulteriormente con il prossimo smartphone e vuole rilanciare anche una serie (la Note, ndr) finita tragicamente in disgrazia lo scorso anno a causa dello scandalo delle batterie esplosive.

Questo perché i prossimi iPhone 8 non dovrebbero avere il lettore di impronte digitali integrato nel vetro del display e quindi Samsung non vedrebbe il motivo, per ora, di rischiare di adottare una tecnologia ancora da affinare in fretta. I colori di lancio del nuovo Samsung Galaxy Note 8 sono apparentemente due: Maple Gold e Midnight Black, ma di certo nuove colorazioni non tarderanno ad arrivare a qualche settimana dal lancio: per il momento attendiamo la presentazione ufficiale del phablet, che avverrà il 23 Agosto, in attesa dei primi giudizi degli utenti Android. Secondo le fonti, le diagonali e i form factor dovrebbero essere analoghi a quanto abbiamo visto quest'anno con S8, ovvero rispettivamente 5,77 e 6,22 pollici con aspect ratio 18,5:9. Secondo l'autorevole testata sudcoreana etnews, Samsung sarebbe finalmente pronta a passare alla tecnologia Y-OCTA per i pannelli di entrambe le varianti, ovvero gli ipotetici Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus. Galaxy S9 invece espanderà la produzione migliorando così il rapporto con la produzione e con i relativi costi permettendo al produttore di avere anche un incremento negli utili (se le cose andranno come previsto).