Tutti pazzi per Keita, non solo Juve: ecco chi è in vantaggio

Regolare Commento Stampare

E ancora, in merito alla reazione a catena che potrebbe scatenare il passaggio di Neymar dal Barcellona al Psg: "Io sono felice alla Juve - garantisce la Joya -, mi trovo bene e in questi giorni mi allenerò al massimo per fare una grande stagione". Anche e soprattutto in considerazione del fatto che Keita ha contratto in scadenza nel giugno 2018 e dunque tra 11 mesi andrà in regime di svincolo gratuito.

Nessuna nuova, buona nuova si diceva una volta. Il giocatore ventiduenne Diao Keità Baldè è stato corteggiato da diverse società sportive infatti oltre alla Juventus anche l' Inter ed altre due società straniere, sembrerebbero Monaco e Chelsea, hanno provato ad aggiudicarsi questo campione anche della nazionale senegalese, un attaccante fisicamente prestante che ha svolto spesso il ruolo di singola punta ma che ha saputo anche adattarsi al ruolo più arretrato di ala sinistra e di "assist man". Offerta che al momento sbaraglierebbe l'agguerrita concorrenza. Mercoledì in occasione dei calendari di Serie A l'ad bianconero Marotta e il presidente biancoceleste Lotito sono tornati a parlarsi dopo le ruggini degli anni scorsi. Di conseguenza, chi lo vuole, può aspettare gennaio e assicurarselo a costo zero. Sono trattative che non si esauriscono in un giorno. Il ragazzo si sente un separato in casa, e non vede l'ora di cambiare maglia, meglio se quella bianconera della Juventus. Stando alle dichiarazioni di Lotito, l'offerta non supererebbe i 15 milioni di euro. Le ultime voci di mercato lo davano vicino ad Inter e Juventus, poi l'intromissione del Napoli con un'offerta a sorpresa rifiutata immediatamente da Lotito. Non ci resta che attendere i prossimi aggiornamenti.