Diana, le nuove rivelazioni: "La regina ammise, Carlo è senza speranza"

Regolare Commento Stampare

La principessa che ha incantato il mondo intero si è aperta con l'amico e insegnante di dizione Peter Settelen. Un inedito per l'Europa ma non per gli Stati Uniti, visto che nel 2004 andò in onda sulla rete americana Nbc, mettendo in grave imbarazzo la corona e i media britannici.

Nei nastri, secondo quanto anticipano i media britannici, la principessa confessa di essersi innamorata della sua guardia del corpo Barry Mannakee, mentre era sposata con Carlo.

Nelle registrazioni, Lady Diana non tace su nulla.

Dai Davis, in servizio per tre anni - dal 1995 al 1998 - come ex ufficiale della London Metropolitan Police, ha rilasciato una lunga intervista al magazine Chi, rivelando dettagli davvero intriganti sulla vita di Lady D, e tenendo a precisare alcune cose riguardo il suo incidente ed il padre discusso del principe Harry.

Diana racconta dell'inizio con Carlo: "Avevo solo 17 anni. Lui invece mi stava addosso come un brutto sfogo sulla pelle".

Solo l'immagine di una favola principesca che dolcemente si sgretola lasciando il posto a una realtà comune, fatta di lacrime e nostalgia. E l'ex insegnante di ballo di Diana, Anne Allen, ricorda quando nonostante "la grande timidezza", la principessa si fece coraggio e chiese a Camilla Parker di "lasciare perdere suo marito".

Dai Davis conclude parlando dell'incidente, aggiungendo che nega in ogni modo l'opzione dell'attentato, poiché la meta di Lady Diana di quella sera era l'Italia, ma che cambiò all'ultimo destinazione spostandosi verso Parigi, e che questo cambio repentino di programma avrebbe reso impossibile qualsiasi tipo di attentato. Il protocollo non ne parliamo: "Andai da lei e le dissi: 'Non so cosa fare'". Tra i due, dice Diana a Settelen, c'erano rapporti sessuali ogni tre settimane, "ma era strano". In occasione di un anniversario tanto importante, allora, in molti hanno voluto raccontare particolari sconosciuti (spesso scabrosi) del rapporto tra la donna e il principe Carlo.

I colloqui furono registrati quattro anni prima della tragica scomparsa della principessa.

In essi la principessa del Galles rivela dei suoi problemi coniugali.

Dialoghi che, finora, erano stati per convenzione secretati, ma che adesso sono diventati un documentario ("Diana in her own words") che andrà in onda in Gran Bretagna la prossima settimana.