Da domani forte ondata di caldo: temperature sopra i 40 gradi

Regolare Commento Stampare

L'aria calda di origine sahariana è molto secca, ma tenderà a umidificarsi sui nostri mari. Il passaggio di consegne da luglio ad agosto rischia seriamente di segnare nuovi record negativi - e le normali temperature agostane, con un massimo di 32-33°, saranno un lontano ricordo.

Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com: "breve tregua del caldo grazie a venti di Maestrale, ma dal weekend rimonta l'anticiclone africano: nella prossima settimana si rischiano nuovamente i 40°C". A fine evento avremo una prospettiva più precisa in ambito climatico, per definire il fenomeno. Secondo il sito MeteoSardegna, sarà a dir poco bollente la piana di Ottana. L'aria stagnante, con poche insidie temporalesche, se non per qualche possibile episodio sui settori alpini e prealpini. "Le temperature subiranno una decisa ascesa anche nei valori minimi", ha dichiarato l'esperto.

Tornando all'ondata di calore, Meteogiornale.it sottolinea che "si prospetta una fase di calura che impegnerà parecchio il corpo umano, gli animali e la vegetazione, in quanto i valori attesi sono assimilabili a onde di calore avute nel terribile 2003".

La ventilazione sarà ovunque debole o assente.

AVVISI: caldo molto intenso con afa nelle aree in prossimità della costa. Per la quinta volta in due mesi ripassiamo, dunque, il vademecum con alcuni consigli pratici per difenderci dall'afa: evitare di uscire nelle ore più calde della giornata cioè tra le 11 e le 18; bere molta acqua, almeno due litri al giorno, anche se non si avverte la sensazione di sete; consumare cibi leggeri e a base di frutta e verdura; evitare alcolici e bevande contenenti caffeina; indossare capi di abbigliamento leggeri, di colore chiaro e non aderenti; coprirsi il capo con un cappellino; abbassare la temperatura corporea con bagni e docce, se necessario, evitando di utilizzare acqua troppo fredda.

Lunedì temperatura in vari centri potrà superare i 40° centigradi, con picchi di 43 e oltre.

La ventilazione sarà generalmente debole con temporanei rinforzi di scirocco. Tali estremi potrebbero essere raggiunti occasionalmente nei prossimi giorni.

Le previsioni diffuse circa 10-15 giorni fa prospettavano ondate di calore anche intense seguite da burrasche estive. Giusto un assaggio di quello che farà l'anticiclone da domani, quando le temperature saliranno fino a toccare 47 gradi.