Renato Sanches Milan, c'è il si del giocatore: si tratta

Regolare Commento Stampare

Il Chelsea sfida il Milan per l'acquisto di Renato Sanches.

Idea sì ma che rischia di essere semplicemente suggestiva.

Al Bayern, però, Renato Sanches non ha sfondato. Prima stagione in Germania tutt'altro che soddisfacente per il giovane centrocampista, che alla corte di Ancelotti ha giocato scampoli di partite raccogliendo soltanto 17 presenze in campionato. Il club rossonero non ha assolutamente intenzione di chiudere il portafoglio, e sta continuando ad assicurarsi nuovi giocatori con l'obiettivo di rafforzare sempre più lo scacchiere attuale.

Il giocatore ventiduenne è già stato seguito dal Milan ai tempi dell'Ajax, ma la trattativa con il club olandese non è mai andata in porto. Il piano B si chiama Vidal: caratteristiche tecniche pressoché similari, così come lo è la leadership che entrambi sono in grado di esercitare su un gruppo. L'ex giocatore del Benfica firmerebbe un quadriennale con i rossoneri nella speranza, come recentemente dichiarato, di giocare con maggiore continuità in vista dei Mondiali di Russia 2018. L'indiscrezione è delle ultime ore e il summit di mercato tra Mirabelli e Fassone con l'agente Mendes sembra aver dato i suoi frutti. Data per scontata la volontà del calciatore, il Milan sta ora lavorando per trovare l'intesa con il Bayern Monaco.

A mancare coi bavaresi è l'accordo sulle modalità del trasferimento: Rummenigge pretende un prestito oneroso (5 milioni di euro) con diritto di riscatto, il Diavolo ha chiesto di abbassare la cifra del prestito e di alzare quella dell'eventuale riscatto. "Il Milan è stata una parte importante della mia vita, sportiva e non". Naturalmente vorrei giocare di più, quindi vorrei andare volentieri in una sqaudra che può darmi la possibilità di giocare.