Gp Ungheria: Vettel in pole davanti a Raikkonen

Regolare Commento Stampare

Sebastian Vettel, pole numero 48 in carriera.

Vedremo se la Ferrari sarà sempre a ridosso o avrà fatto pure lei un piccolo passo avanti, una volta messo ordine con le novità tecniche portate a Budapest. Il britannico ha girato con le gomme più lente, le soft, limitandosi ad un quinto tempo dal sapore interlocutorio. Nel 'garage' di Maranello dopo le prove aerodinamiche del mattino con il magro sesto crono del leader del Mondiale (un solo punto separa Vettel da Hamilton) la SF70H batte un colpo al pomeriggio piazzando la seconda miglior prestazione di giornata con le più veloci supersoft. Una sconfitta quella in terra inglese che il Cavallino Rampante vuole mettersi alle spalle il più presto possibile con una prova convincente sia in qualifica che in gara. Oggi è stato un po' altalenante.

Sebastian Vettel partirà dalla pole position nel Gp d'Ungheria, undicesima tappa (su venti) del Mondiale 2017 di Formula 1 che si disputerà domani sul circuito dell'Hungaroring. Il pilota della Red Bull si è detto soddisfatto della giornata e degli upgrade, e se domani continuasse così, la vittoria non dovrebbe essere un'utopia...

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, voci del paddock parlano di una opzione di Vettel con la Mercedes in scadenza il 1° agosto, un'indiscrezione che, se fosse confermata, renderebbe ancora più emozionante il fine settimana magiaro. C'e' da migliorare con le gomme, si surriscaldano tanto e dobbiamo gestirle meglio ma - confida il pilota australiano della Red Bull - il bilanciamento va bene. "Questa è una Red Bull che mi può far vincere, se continua così posso vincere qui", ha detto.