Ufficiale il passaggio di Bernardeschi alla Juventus

Regolare Commento Stampare

E in effetti non è stato facile...

Più che una operazione di mercato è stato un parto, ci abbiamo lavorato 8 o 9 mesi e abbiamo trasformato un'idea da fantacalcio in realtà. E' stata la più dura per me. Strada facendo ho eliminato tutte le pretendenti - e non erano poche - perché l'unico modo per riuscire era far correre la Juve da sola. Alla fine ho messo tutte le fiches sui bianconeri sperando che uscissero: "sono usciti". Devo ringraziare Cognigni e Corvino che hanno capito la volontà del ragazzo. E Marotta si è rivelato il solito fuoriclasse: venerdì ha avuto l'intuizione decisiva, anticipando la telefonata alla Fiorentina. Club organizzatissimo e vincente: il luogo ideale per un grande talento che aspira a diventare un campione. Federico sapeva che scegliendo i bianconeri sarebbe andato incontro a contestazioni. "E soprattutto non sono più i tempi di Baggio".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Bernardeschi come Del Piero? "Me la giocherei perché Federico porterebbe quel numero con lo spirito giusto". La Juventus è abituata a vincere pur cedendo le icone. Serve un centrocampista, e con Matic diretto verso lo United, prende corpo e sostanza l'ipotesi Matuidi, che in prima persona non ha escluso l'ipotesi di cambiare maglia, e che garantirebbe qualità e quantità ad Allegri, nella zona mediana del campo.

Neymar al Psg e ci sarà da divertirsi per Bozzo: "Tifo per il papà di Neymar".

Le visite mediche sono già state sostenute al JMedical e i test fisici sono stati tutti brillantemente superati; il neo acquisto juventino è poi partito immediatamente per gli Stati Uniti, dove si è aggregato ai nuovi compagni di squadra.