Terna: utile trimestre batte le stime (+8,2%)

Regolare Commento Stampare

Il primo semestre di Banca Generali si chiude con un utile netto di 108,1 milioni, in crescita del 60,7% rispetto ai 67,3 milioni del primo semestre del 2016. L'Ebitda consolidato è a 27,3 milioni di euro, in crescita del 21,2% rispetto al primo semestre 2016 anche per il positivo contributo di alcune plusvalenze.

Alla luce dell'andamento dei conti Mondadori, che a fine giugno registrava una posizione finanziaria netta negativa per 284,4 milioni, conferma il target di ricavi pro-forma sostanzialmente stabili nel 2017 e di un incremento dell'utile netto nell'ordine del 30%. I ricavi di Mondadori, si legge nella nota del gruppo di Segrate, sono quindi risultati in calo dell'1,7% a quota 553 milioni, soprattutto a causa delle performance negative dei periodici.

Tra i vari marchi, Calida ha registrato una flessione del fatturato dell'1,5% a 56,6 milioni di franchi, Millet Mountain Group del 9% a 37,1 milioni di euro (-9,6% al netto dei cambi), Lafuma Mobilier del 2,3% a 30,6 milioni di euro. Nel primo semestre il numero di financial advisor raggiunge i 1897 financial advisor.

Infrastrutture Wireless Italiane (Inwit) ha chiuso il primo semestre con ricavi, margini e utile in crescita.

Un secondo trimestre da leccarsi i baffi per Mark Zuckerberg. Il margine operativo lordo complessivo dell'area ha confermato tale trend di miglioramento, attestandosi a 11,7 milioni di euro (10 milioni di euro).

Sono stati gli introiti da pubblicità, cresciuti del 47% a 9,164 miliardi, a sostenere le vendite spingendosi oltre le previsioni; del totale di questa categoria, quelli generati da dispositivi mobili hanno rappresentato l'87% circa del totale, 8 miliardi, rispetto a 7,8 miliardi del consensus.