Terminator: il regista James Cameron è intenzionato a realizzare una nuova trilogia

Regolare Commento Stampare

James Cameron sta pensando a una nuova Trilogia per il rilancio della saga di Terminator.

"La domanda da porsi è: questa saga ha fatto il suo corso o può essere rilanciata?" Ricordiamo anche che prima di Terminator Cameron aveva diretto solo Piraña Paura, ed aveva venduto i diritti del film e della sceneggiatura alla produttrice Gale Ann Hurd per un solo dollaro, inserendo però una clausola che impediva qualsiasi possibilità di licenziamento o rimozione dalla regia. "Ora come ora siamo orientati a un arco narrativo in tre film che possa reinventare il brand". Viviamo in un'epoca di droni utilizzati per scopi militari, sistemi di sorveglianza, banche dati e intelligenze artificiali.

Durante un'intervista rilasciata per il sito News.com.au, il regista americano James Cameron ha palesato il desiderio di rilanciare il franchise di Terminator, dopo i non troppo fortunati Terminator Salvation e Genisys. I fan potranno quindi contare sull'esperienza di Cameron anche se il suo appoggio a Terminator: Genisys non li lascia molto tranquilli vista l'opinione generale piuttosto negativa rispetto all'ultimo film con il generale Arnold Schwarzenegger. Li ho sostenuti per l'affetto che mi lega ad Arnold, che è un caro amico. "Ma per me non funzionano per un sacco di motivi".

Sull'impronta che Cameron vorrà dare al progetto è ancora da vedere. Ne ho parlato con David Ellison (CEO di Skydance Media), che possiede i diritti del franchise nel mondo. Al momento propendiamo per un arco narrativo composto da 3 film e per un riavvio del franchise.