Milan, Suso cambia procuratore. E il rinnovo è sempre più vicino

Regolare Commento Stampare

"Felice di giocare per il Milan". Sull'attaccante croato c'è il pressing del Milan ma l'accordo tra le parti continua ad essere distante. Questo non significa nella maniera più assoluta che io voglia lasciare il Milan, anzi desidero dire grazie al direttore sportivo Mirabelli per le belle parole spese nei miei confronti.

Anche se Suso non è stato convocato per l'andata di domani sera in Romania contro il Craiova, oggi si è parlato dello spagnolo. Prima fondamentale nel rinnovo dell'allenatore del Milan Montella, del quale è l'agente da tempo, poi risolutivo nella cessione in prestito di Andrea Bertolacci al Genoa, e infine decisivo nell'operazione che ha portato al clamoroso acquisto dalla Juventus di Leonardo Bonucci. Lo spagnolo ha ribadito la propria fedeltà ai colori rossoneri e resta in attesa di un cenno da parte della società sul fronte rinnovo.