L'abbraccio di Meloni a Musumeci aspettando Lagalla ed il resto del centrodestra

Regolare Commento Stampare

E il sì è già arrivato - e verrà formalizzato oggi con Musumeci - da Giorgia Meloni, leader di Fdi. "É l'uomo giusto per rilanciare la regione dopo i disastri di Crocetta e per mettere un argine al Movimento Cinque Stelle che rappresenterebbe il colpo di grazia per la Sicilia". "Dobbiamo lavorare per dare alla Sicilia un governo che faccia gli interessi della Sicilia, sia a Catania che alla Regione".

La ricostruzione della situazione pre elettorale fatta da Accursio Sabella di LiveSicilia.it, fa trasparire una competizione per la poltrona più alta di Palazzo d'Orleans che potrebbe avere nuovamente i tre che nel 2012 hanno animato maggiormente la campagna elettorale che ha incoronato Rosario Crocetta, con Musumeci e Cancelleri subito dietro prima degli altri candidati.

Musumeci aveva parlato chiaro: ""Sono già candidato", perché il tempo è scaduto". Così Nello Musumeci, leader di #DiventeràBellissima, annuncia, in un'intervista a La Sicilia, la sua discesa in campo alle prossime regionali nell'Isola. "Abbiamo atteso quattro mesi sperando che uscisse fuori una proposta di candidatura alternativa e invece c'è stata solo una sfilza di nomi autorevoli, bruciati nello spazio di un tramonto".

ROMA- Nonostante le divisioni in Aula sui vitalizi, i partiti del centrodestra cercano un'intesa che li porti a vincere le elezioni, dalla Sicilia (si vota il 5 novembre) alla tornata per le Politiche. "Non pongo veti a nessuno, ma non voglio subirne". L'invito vale anche per Alternativa popolare di Angelino Alfano?, chiedono i cronisti: "Vale - e' la risposta - per tutti coloro che non si sono mai riconosciuti o non intendono piu' riconoscersi nel Pd e nella esperienza di Crocetta". Di Totò Cuffaro e Raffaele Lombardo dice: "Ogni oste pensa che il suo sia il vino migliore, ma se sul tavolo resta una sola bottiglia...". "Si possono anche rivedere le soglie per chi si coalizza, abbassandole al 3%".

Musumeci ha anche confermato che non farà tappa ad Arcore: "Sarebbe una grave incoerenza andare da Berlusconi, a cui mi legano stima e simpatia ricambiate, a cercare la raccomandazione dall'alto dopo avere chiesto le primarie del centrodestra".

Proprio Musumeci, attraverso il suo profilo facebook, ha infatti invitato "a dare un contribuito di idee e di progetti, a confrontarsi sui programmi con la prospettiva di realizzarli nell'istituzione".