Peschereccio affonda al largo di Giulianova, due marittimi morti

Regolare Commento Stampare

L'imbarcazione si chiama Eliana ed è iscritta al compartimento marittimo locale.

Giulianova. Un peschereccio, sorpreso dal mare in burrasca a causa della forte ondata di maltempo di questo pomeriggio, è affondato al largo di Giulianova.

"Il sindaco di Giulianova, Francesco Mastromauro, "ha appreso con grande dolore e commozione del rinvenimento, a tre miglia dalla costa giuliese, tra i rottami del peschereccio Eliana, dei corpi senza vita dei marinai Elia Artone e Carlo Mazzi, identificati dagli armatori di un peschereccio che aveva partecipato alle operazioni di ricerca insieme a unita" della Guardia Costiera e della Croce Rossa di Giulianova".

Gli occupanti del peschereccio erano 2, oltre ad Artone c'era un suo marinaio e si esclude la presenza di altre persone a bordo. Sono poi stati trasportati in obitorio dove sarà effettuata l'autopsia ordinata dal pubblico ministero. Alle 15 è scattato l'allarme, lanciato dai familiari, con le ricerche coordinate dalla Guardia Costiera con l'impiego di un elicottero e di due mezzi navali e l'ausilio di motopescherecci che si sono messi volontariamente a disposizione per prestare aiuto. Altri pescatori che erano in zona parlano di vento a 55 nodi e onde alte fra i 3 e i 5 metri.

Alle 18.25 l'elicottero Nemo ha individuato nei pressi il secondo membro dell'equipaggio, anch'esso senza vita.