Scherma, è sempre Dream team: Errigo e l'Italia oro mondiale nel fioretto

Regolare Commento Stampare

La squadra azzurra di fioretto femminile è in finale ai Mondiali di Lipsia e quindi medaglia sicura per l'Italia. Nel momento più delicato del match le azzurre si sono trovate in svantaggio per 30-29, dopo 6 stoccate subite in una situazione di crisi di Martina Batini, ma si sa, la squadra di Fioretto femminile ha sempre mille risorse e al posto di Batini è entrata la giovane Mancini, che ha nuovamente cambiato le sorti del match riportando in vantaggio la squadra. Le italiane avevano eliminato il Giappone ai quarti di finale per 45-25 e la Germania in semifinale per col punteggio di 45-34.

Dove il "Dream Team" italiano ha incontrato gli Stati Uniti. Proprio qui le azzurre hanno mostrato compattezza e alchimia, con Arianna Errigo e Alice Volpi in grado di porre un freno alla rimonta tedesca, arrivata con una Martina Batini molto in difficoltà, e di sigillare la conquista della finale. Le big four a stelle e strisce iniziano forte, ma è l'Italia a prendere il controllo della pedana: Camilla Mancini prima, Alice Volpi poi, portano l'Italia sul 15-8. Le ragazze di coach Andrea Cipressa, rimaste in vantaggio di una decina di lunghezze per tutta la gara, congelano ben presto il risultato, dominando le rivali.