Juve-Barcellona 1-2: due perle di Neymar, niente da fare per i bianconeri

Regolare Commento Stampare

Juventus, stai attenta: le voci che rimbalzano fra Barcellona e Parigi e che parlano di un più che vivo interessamento dei Parisiens per Neymar stanno facendo sentire la loro eco anche a Torino, visto che i blaugrana potrebbero avere già in canna il nome del sostituto del brasiliano, ovvero Paulo Dybala.

La Juventus perde per 2-1 con il Barcellona nella prima partita dell'International Champions Cup. "Abbiamo avuto una sola settimana di allenamenti - osserva il giocatore, autore del gol della bandiera che non ha evitato alla Juve la sconfitta per 2-1 contro gli spagnoli -".

Nella ripresa, Allegri raddrizza le cose inserendo i vari Higuain, Dybala e Douglas Costa. Valverde decide di mettere subito in campo Messi e Neymar, lasciando Suarez in panchina.

Neymar è scatenato e dieci minuti dopo si ripete, ricevendo in area e saltando in orizzontale tutti e quattro i difensori bianconeri, prima di spedire il raddoppio alle spalle di Buffon. La Joya, con la sua freschezza, cambia il volto della Juve, realizzando una serie di giocate che esaltano il pubblico newyorkese e che creano più di qualche grattacapo alla rimaneggiata difesa del Barça. Adesso, la squadra di Allegri, è attesa all'impegno del 26 luglio contro il Psg a Miami.

Queste le probabili formazioni di Juventus-Barcellona: Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Asamoah; Khedira, Bentancur; Douglas Costa, Pjanic, Sturaro, Manduzkic (Higuain).

Barcellona (4-3-3): Cillessen (46′ Ortola); Vidal (46′ Nelsinho), Piqué (46′ Salcedo), Mascherano (46′ Umtiti), Digne (46′ Jordi Alba); Rakitic (46′ Sergi Roberto), Samper (46′ Busquets), Iniesta (46′ Alena); Neymar (46′ Arda Turan), Alcacer (46′ Suarez), Messi (46′ D. Suarez).