Inter, Spalletti attacca: "Bisogna mantenere le promesse, servono rinforzi"

Regolare Commento Stampare

Servono tre o quattro calciatori, e non è detto che saranno dei campionissimi, ma serviranno a completare questa squadra, perché qualcosa bisogna cambiare. non siamo comunque nelle condizioni di spendere 50 milioni per ogni giocatore, dobbiamo rispettare le tempistiche del mercato e capire, strada facendo, qeullo che possiamo modificare. L'essenziale è che oggi non ci siano stati infortuni perché quando si ha le gambe pesanti in questo modo, è il rischio maggiore. "Al termine dell'amichevole di ieri, Luciano Spalletti ha ribadito le sue convinzioni riguardo alle necessità della sua Inter". "Bisogna anche stare attenti a non farsi male - ha sottolineato - da questo punto di vista è andata bene, qualcuno ha avuto qualche problema quindi si rischia un po'". Abbiamo bisogno di 3-4 giocatori, sicuramente arriveranno.

"Nainggolan è un campionissimo come altri che abbiamo e come altri che abbiamo nel mirino". "In questa squadra - ha aggiunto - ci sono calciatori forti e ne prenderemo altri". Perisic? Se non cambia niente viene con noi in Cina. Nainggolan? Al mercato ci pensano i direttori, stanno monitorando tutto: c'è bisogno della maturazione di alcune cose, Nainggolan è un giocatore che rientra nella maturazione di queste cose. Sabatini e Ausilio in più occasioni hanno ribadito che gli acquisti si faranno e che stanno lavorando in silenzio ma stanno lavorando e anche bene, a loro detta. Vorrei rinforzi prima possibile?