Frecciarossa bloccato per ore in galleria: malori a bordo

Regolare Commento Stampare

Il Frecciarossa che trasportava centinaia di passeggeri si è fermato sulla linea Tav tra Firenze e Bologna, con precisione nella galleria nel tratto fra Castello e San Piero a Sieve.

Il guasto, ha spiegato Fs, non era "rapidamente riparabile" e pertanto - ha proseguito l'azienda in una nota - è "stato inviato, sempre da Firenze, verso le 11.30, un locomotore di soccorso, per agganciare il Frecciarossa guasto e trainarlo indietro a Santa Maria Novella". Qui i passeggeri verranno trasferiti su un convoglio 'di riserva' per il prosieguo del viaggio mentre il treno guasto sarà messo in riparazione.

Acqua e generi di prima necessità sono stati dati ai passeggeri da Ferrovie dello Stato non appena sono arrivati in stazione.

Quando il convoglio è arrivato a Santa Maria Novella, i viaggiatori sono stati rifocillati con cibo e bevande.

Sono rimasti bloccati per 3 ore in una galleria vicino a Firenze. Tra alcuni viaggiatori si sarebbe diffusa anche molta preoccupazione, soprattutto per via del caldo e del lungo tempo trascorso nel tunnel (circa tre ore). Intanto, nella galleria, a causa del convoglio fermo, i treni in transito sull'altro binario hanno registrato forti rallentamenti.