Calciomercato Juventus, Ferrero su Schick: "Che farsa! Sta benissimo"

Regolare Commento Stampare

Esami che si sono resi necessari dopo che, durante le visite mediche svolte da Schick al J Medical ormai un mesetto fa, erano emersi dei lievi problemi. Il club nerazzurro, però, deve fare i conti con una fitta concorrenza, rappresentata in Inghilterra dall'Everton che cerca un degno sostituto di Lukaku, e in Francia niente meno che dal Paris Saint-Germain.

Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, è stato intervistato da Il Secolo XIX e ha parlato del caso-Schick. Va sottolineato che la Sampdoria si trova in una posizione forte nei confronti della Juventus, sotto qualsiasi punto si voglia guardare questa situazione. La seconda opzione è che la Juve lo chieda in prestito, inserendo alcune clausole legate alle condizioni mediche future o chieda di rinviare il discorso a gennaio.

La Juventus così, che aveva già raggiunto da tempo un accordo con la Sampdoria per l'acquisto dell'attaccante ceco a titolo definitivo di fronte ad un pagamento di 30,5 milioni di euro (pagabili in tre esercizi), adesso attende e vorrebbe rinegoziare i termini di un affare che al contrario per la Sampdoria è praticamente immutabile. "Il ragazzo è sano e può giocare, semmai si dovrà preoccupare chi ha messo in giro certe voci che rischiano di danneggiare l'immagine di uno dei talenti più splendenti del calcio europeo".

Rimangono alla finestra Inter, Psg, Roma e Tottenham. Il ceco, autore di un ottimo finale di stagione in maglia blucerchiata è arrivato a Torino come una promessa dal certo divenire, ma la sua avventura a tinte bianconere non sembra neanche avere la possibilità di iniziare, anche e soprattutto in considerazione del fatto che la Juve potrebbe decidere, viste le note complicazione, di rispedire il talento classe 1996 al mittente. Solo infatti se quest'ultimo saltasse definitivamente, Cuadrado rimarrebbe in rosa, altrimenti potrebbe essere ceduto.