Terremoto oggi, Centro Italia: due scosse tra L'Aquila e Rieti

Regolare Commento Stampare

Secondo l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 12 km di profondità; l' epicentro è stato localizzato a 4 km da Cittareale (Rieti), 12 da Montereale (L'Aquila), 18 da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) e 19 da Cascia (Perugia).

Pochi minuti dopo questa scossa, alle 21:17 si è verificato un altro terremoto ad Amatrice con magnitudo 3.6. Stanotte una nuova scossa di magnitudo 3.9, con epicentro ad Amatrice.

"Segnalo nelle prossime ore (coincidenti con la zona temporale di rischio massimo gravitazionale per il mese di giugno già segnalata) un crescente rischio sismico generato da condizioni gravitazionali già sperimentate per forti sismi del passato, in primis quello di Amatrice del 24 agosto scorso". Fortunatamente neanche in questo caso si segnalano danni o feriti. "Se invece si considera dalla giornata di ieri, si arriva a un totale di 37 scosse, di cui 3 con magnitudo superiore a 3.0, per la precisione di 3.1 nella mattina del 29, di 3.5 alle 23 di ieri e di 3.9 alle 2.25 di oggi".

La terra ha tremato, infine, anche nell'aretino, dove una scossa di magnitudo 3.1 si è avuta alle 2:39.

Sono state molte le telefonate da parte dei cittadini ai Vigili del Fuoco.